Google Classroom - un (breve) tutorial

3 - Asegnare un compito alla classe

E' possibile assegnare compiti alla classe da svolgere entro una data. In seguito, l'insegnante potrà correggere, valutare e riconsegnare i compiti.

Versione da browser

Ecco i passi necessari per assegnare un compito in Google Classroom utilizzando il browser:
  1. accedere alla pagina del corso su https://classroom.google.com/h
  2. scegliere il corso nel quale si vuole condividere un documento
  3. cliccare su "Compito"
  4. assegnare un nome al compito
  5. selezionare la data della consegna
  6. cliccando su "Aggiungi scadenza" è possibile anche scegliere un orario di consegna
  7. scegliere il file da condividere:
    1. icona "Graffetta" se il file si trova sul computer
    2. icona "Drive" se il file si trova su Google Drive
    3. icona Youtube per condividere un file presente su Youtube
    4. icona "Catena" per condividere l'URL di una pagina web La condivisione di file da tablet (iPad, Android o Windows) è possibile solo tramite Google Drive
    5. selezionare il modo di condivisione del compito: sola visualizzazione, condivisione dello stesso documento con tutta la classe (tutti gli studenti modificheranno questo documento) oppure copia del documento ad ogni studente (ogni allievo riceverà una copia del documento)

Domande e risposte

Il compito assegnato, una volta corretto e restituito è ancora modificabile dall'allunno?
Si, il compito è ancora modificabile dall'alunno.
In questo modo, uno studente potrebbe correggere un compito dopo la riconsegna e spacciarlo per corretto al momento della consegna, accusando l'insegnate di averglielo valutato male.
Una volta svolto e consegnato, il compito viene condiviso nel Google Drive dell'insegnante. Da qui, cliaccando sulle propietà del file, è possibile vedere la successione delle modifiche in modo cronologico. Per ogni modifica vengono mostrate data, ora e nome di chi ha effettuato la modifica stessa. Selezionando una qualsiasi modifica è possibile vedere quella revisione del file.
Abilita i cookie per commentare! comments powered by Disqus